Notizie

Hoeness, il Bayern non avrebbe mai pagato 105 milioni per Ronaldo

Ha 33 anni, 105 milioni sono troppi

Hoeness ha parlato della notizia che ha fatto parlare per tutta l’estate, e non solo. Si tratta dell’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. A detta del presidente del Bayern Monaco questa operazione non è poi così conveniente con un calciatore di 33 anni.

La stessa cosa era già stata detta questa estate da Rummenigge e a distanza di qualche messe è stato ripetuto anche da Hoeness. “Ha 33 anni e ci sarebbe costato 100 milioni di euro E’ un’operazione che avremmo fatto, ad occhi chiusi, ma se Cristiano Ronaldo avesse avuto 24 anni”. Questo ha detto Hoeness alla Bild.

Ma non è che questo continuare a parlare di Ronaldo è soltanto un’espediente per mettere pressione alla Juventus? Infatti da quando la Juve ha acquistato Ronaldo i bianconeri sono i favoriti per la vittoria in Champions. Ancora in Champions Ronaldo non è riuscito a dare il meglio di sé, ma nel campionato è risultato decisivo sicuramente, con i suoi 10 goal e 5 assist in sole 14 presenze.

Hoeness, il Bayern non avrebbe mai pagato 105 milioni per Ronaldo

Ad agosto il presidente del Bayern Rummnigge aveva già dichiarato la stessa cosa mentre si interrogava sull’operazione della Juventus. Ma non è come il proverbio della volpe all’uva? Quando la volpe non arriva all’uva infatti sappiamo tutti che dice che è acerba. Il dirigente del Bayern aveva già espresso i suoi dubbi sulla cifra alla quale era stato acquistato Ronaldo, ben 105 milioni.

“Sono rimasto sorpreso dal fatto che Andrea Agnelli abbia deciso di intraprendere questa operazione, ma dal punto di vista della Juentus ha senso, il calcio italiano ha perso terreno in questi anni. Il Bayern non ha mai pensato a Cristiano Ronaldo? E’ un grande calciatore, ma non investiremmo mai tutti quei soldi su un 33enne”.

E poi aveva parlato di Lewandowski. “Non va via nemmeno per 100 o 150 milioni di euro, i giocatori di qualità restano al Monaco”. Sarà vero oppure sarà solo invidia?

Foto Sky Sport

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close