Come abbia già detto più volte, il sogno di Massimiliano Allegri sarebbe quello di avere in squadra il centrocampista del Siviglia, Stevev N’zonzi.

Il suo cartellino è fissato ad un prezzo pari a 40 milioni di euro, cifra da cui il club spagnolo ha deciso di non far risparmiare neanche un centesimo.

In vista dunque di questa complicazione legata al prezzo troppo alto, ecco che la Juventus prepara il piano b con un’alternativa più fattibile, ovvero quella di Blaise Matuidi, che è da tempo uno degli obbiettivi del mercato della società torinese.

LA PRIMA OFFERTA – Secondo i media francesi, il Paris Saint Germain avrebbe ricevuto la prima offerta ufficiale dalla Juventus pervenuta poi a Raiola per avviare la trattativa per il trasferimento per 15 milioni di euro.

INCEDIBILE MATUIDI – Anche se a Matuidi rimane un solo anno di contratto con il club parigino, il presidente Al Khelaifi ha deciso di non mollare semplicemente il calciatore, cercando di trattenerlo ancora a lungo.
E’ lui ha dare dunque il primo rifiuto alla proposta bianconera in attesa di ascoltare la volontà del calciatore.

Nei prossimi giorni il calciatore, il suo entourage e le società si siederanno a tavolino per decidere il futuro di Matuidi.


NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO