Notizie

Nessun ricorso da parte dell’Inter per le giornate a porte chiuse

La società nero azzurra non chiede ricorso e prepara iniziative contro discriminazione e violenza

L’Inter ha deciso di non presentare ricorso per le partite a porte chiuse che ha dovuto giocare in seguito ai fatti avvenuti durante e dopo la partita di Inter-Napoli del 26 dicembre. La società nero azzurra lo ha comunicato attraverso una nota sul suo sito ufficiale.

Invece di presentare ricorso contro le decisioni che sono state prese dal giudice sportivo della Lega Nazionale di Serie A, l’Inter ha deciso di offrire la possibilità ai bambini delle scuole calcio interiste e ai ragazzi del centro sportivo italiano di assistere come spettatori alla partita dell’Inter contro il Sassuolo, che si svolgerà il 19 gennaio, con una posizione privilegiata. I posti infatti che saranno messi a disposizione di questi speciali ospiti sono quelli del primo anello arancione.

Nessun ricorso da parte dell'Inter per le giornate a porte chiuse

Nella nota ufficiale pubblicata sul sito l’Inter ribadisce che si tratta di un’iniziativa importante, un messaggio contro ogni possibile violenza o discriminazione. Inoltre la società nero azzurra ha deciso anche di prevedere il rimborso del biglietto per tutti gli spettatori che hanno assistito ai match contro il Benevento e contro il Sassuolo. Il rimborso potrà essere richiesto direttamente dal sito internet dell’Inter.

Queste iniziative sono un chiaro segnale che la società vuole mandare, nella speranza che violenza e discriminazione negli stadi cessino.

Foto Sportnotizie24

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Close
Close