La sicurezza a due ruote: app e sistemi hi-tech che salvano la vita in bici

La sicurezza a due ruote: app e sistemi hi-tech che salvano la vita in bici

Dai ciclocomputer di bordo ai sistemi integrati nei caschi alle app per smartphone, tracciamento, ,localizzazione e allarma a portata di bicicletta

Sofisticati algoritmi lavorano dentro i nostri device – smartwatch e computer Gps da bici – misurando le prestazioni sportive, comparando e immagazzinando dati che hanno cambiato il modo di praticare gli sport di endurance. Il ciclismo è l’esempio più calzante di questa progressione verso la dipendenza da metadati: raffinati computer di bordo sono un’appendice ormai consolidata per gli amatori evoluti, che al massimo della smania da prestazione (e da misurazione) integrano anche cardiofrequenzimetri (la fascia pettorale che spunta da sotto la maglietta) e sensori su ruote e pedali.

Ma a parte la misurazione delle prestazioni se c’è un altro aspetto, nettamente più utile, dove app e device possono davvero fare la differenza, ed è quello della sicurezza. Parliamo di funzioni integrate nei ciclocomputer, chip e sensori sui caschi e app per smartphone per la richiesta di aiuto e tracciamento, ma anche per la gestione di situazioni imprevedibili, che specie nel ciclismo offroad sono all’ordine del giorno.

Garmin, azienda americana molto famosa tra i ciclisti, è pioniera in fatto di sicurezza. Alcuni ciclocomputer wireless e smartwatch incorporano un sistema di rilevamento automatico che si allerta nel caso in cui l’accelerometro e l’altimetro integrati rilevino una situazione anomala: brusche frenate o accelerazioni importanti, la bici ingiustificatamente sdraiata a terra per troppo tempo dopo un impatto o un salto nel vuoto. In questo modo Incident detection riconosce la situazione di pericolo e invia ai numeri di emergenza impostati un Sms o una mail contenente la posizione. La piattaforma Garmin consente anche il Live Track che traccia l’attività segnalando ai propri cari la posizione e gli spostamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *